Diminuisci la dimensione del carattere Aumenta la dimensione del carattere    Ripristina la dimensione del carattere

ELENCO DI PROFESSIONISTI PER L’AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI ARCHITETTURA, INGEGNERIA ED ATTIVITÀ CONNESSE DI IMPORTO INFERIORE A EURO 100.000,00.

Integrazione dell’Elenco dei Professionisti approvato con deliberazione n. 271 del 01.07.2016, cui poter affidare incarichi professionali per servizi di architettura, ingegneria ed attività connesse ai sensi del D.lgs. 50/2016.

Approvazione aggiornamento dell’elenco dei professionisti di cui alla deliberazione n. 67 del 19.02.2015, cui poter affidare incarichi professionali per servizi di architettura, ingegneria ed attività connesse ai sensi del D.lgs. 50/2016.

Avviso pubblico per l’aggiornamento dell’elenco dei professionisti di cui alla deliberazione n. 67 del 19.02.2015, cui poter affidare incarichi professionali per servizi di architettura, ingegneria ed attività connesse di importo inferiore a euro 100.000,00, ai sensi del Decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50.
La formazione del suddetto elenco non pone in essere alcuna procedura selettiva, paraconcorsuale, ma semplicemente l’individuazione di soggetti ai quali rivolgere l’invito per l’affidamento di incarichi professionali, secondo quanto previsto dalla normativa di settore. È facoltà dell’Amministrazione inoltre procedere all’affidamento diretto per importi inferiori a euro 40.000,00, ai sensi dell’art. 36 comma 2 del citato decreto. A decorrere dalla pubblicazione del presente avviso, gli operatori economici di cui all’art. 46 del D.lgs n. 50/2016, purché in possesso dei requisiti richiesti indicati nello schema di dichiarazione ed in assenza di motivi di incompatibilità, possono presentare l’istanza di iscrizione all’elenco.

La scadenza per la presentazione delle domande è il 20 giugno 2016.

L’Avviso pubblico e i relativi allegati sono consultabili di seguito:

Istanza.doc  (41,50 kB)
Dichiarazione.doc  (30,00 kB)

Costituzione dell’Elenco di Professionisti da individuarsi fra i soggetti di cui all'art. 90, comma 1, lett. d), e), f), g) e h) del D.Lgs. 163/2006 cui ricorrere, in presenza delle circostanze previste dall'art. 90, comma 6, del Lgs. 163/2006, per l'affidamento di incarichi professionali di importo inferiore a € 100.000,00.